Napoli, il centrocampo è da rifondare: Bakayoko e Lobotka ai saluti

Bakayoko farà ritorno al Chelsea senza troppi rimpianti. Lobotka dovrà essere ceduto senza far segnare una brutta minusvalenza. Demme e Zielinski punti fermi per la prossima stagione.

0
Lobotka
Fonte foto: Di Harpagornis - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=77610855

Aria di rivoluzione in casa Napoli. De Laurentiis è furioso dopo la mancata qualificazione alla prossima Champions League e a farne le spese saranno quei giocatori che fin qui hanno convinto meno. Al momento i papabili per un addio ormai prossimo sembrerebbero essere Tiemoué Bakayoko e Stanislav Lobotka che seppur per motivi differenti in estate lasceranno la truppa azzurra.

Il prestito di Tiemoué Bakayoko non si risolverà in una acquisizione a titolo definitivo. Poche parole che nascondo una verità assai rilevante in seno agli ambienti del Napoli. Il Chelsea, nonostante giudichi il giocatore come non essenziale per i piani del club, continua a trincerarsi dietro una richiesta spropositata di oltre 25 milioni di euro. La speranza di rivedere il franco-ivoriano ancora in azzurro sono pressoché nulle.

Con Bakayoko andrà via anche l’ultimo brandello della gestione firmata Gattuso. L’allenatore calabrese concluderà la sua esperienza al Napoli a fine giugno. L’addio del giocatore, con lui già ai tempi del Milan, segnerà la fine di ogni suo intervento sulle scelte della squadra.

Affare assai diverso per l’altro centrocampista azzurro, Stanislav Lobotka. Arrivato dal Celta Vigo per 24 milioni di euro a gennaio 2020, l’incursore slovacco non ha mai relamente partecipato ai piani del club, finendo per scendere in campo dal suo arrivo soltanto in 39 occasioni e quasi mai dal fischio d’inizio. Trovare un acquirente, soprattutto per non segnare un doloroso passivo, è impresa ardua. Giuntoli dovrà superarsi per evitare la figuraccia finanziaria.

Gli unici a tirare un sospiro di sollievo rimangono quindi Diego Demme e Piotr Zielinski. De Laurentiis ha tutta l’intenzione di ripartire da loro nella prossima stagione. Tutta da definire la situazione di Elmas. Il Napoli vorrebbe valorizzarlo al meglio ma i continui guai fisici e le prestazioni non proprio da top player continuano a gettare un’ombra sul macedone. Se ne riparlerà comunque all’alba del ritiro precampionato.