Napoli, il Lille incassò solo 36 milioni dalla cessione di Osimhen: le cifre reali

0
Victor-Osimhen
Fonte: Wikipedia

L’operazione che lo scorso anno portò al Napoli Victor Osimhen ha fatto tantissimo scalpore. Inizialmente, per la cifra spesa: ben “80 milioni di euro” versati nelle casse del Lille. Poi, più recentemente, per alcune indagini avviate circa delle cifre gonfiate per aggirare il fair play finanziario.

Con il tempo infatti sono state rese note le cifre reali dell’operazione. Secondo quanto raccontato da L’Equipe nelle ultime ore, il Lille avrebbe incassato solo 36 milioni di euro dalla cessione del centravanti nigeriano.

Questo perché dei fantomatici 80 milioni, 10 sono bonus raggiungibili solo con l’approdo del Napoli ai quarti di Champions League. In secondo luogo, 20 milioni sono legati ai quattro calciatori passati dal Napoli al Lille: Karnezis, Ciro Palmieri, Claudio Manzi e Luigi Liguori.

I cartellini dei giocatori precedentemente citati sono stati valutati ben 5 milioni ciascuno: proprio tale valutazione ha fatto scattare dei controlli per un sospetto aggiramento del fair play finanziario.

Infine, dei circa 50 milioni rimanenti, il Lille ne ha dovuti spendere 14 tra banche, quota allo Charleroi e indennità di formazione del calciatore. Alla fine dei conti così, il Lille si è ritrovato ad incassare “appena” 36 milioni di euro netti.

Oltre comunque alle cifre delle operazioni, è emerso anche l’ingaggio che Victor Osimhen guadagna attualmente al Napoli: si tratta di circa 4,5 milioni di euro netti a stagione, bonus esclusi. In Francia l’attaccante nigeriano ne guadagnava appena 1,2.