Napoli, il piano per blindare Fabian Ruiz: rifiutate offerte da Barça e Real Madrid

0
Fabian Ruiz
Fonte foto: Di Werner100359 - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=77569845

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport sottolinea come il nuovo piano del Napoli sia quello di blindare Fabian Ruiz. Nonostante infatti i vari interessi registratisi Oltralpe sul giocatore e la scarsa liquidità causata nel calcio dal Coronavirus, Aurelio De Laurentiis non ha alcuna intenzione di svendere il proprio talento.

Quindi, da ipotesi cessione a piano per il prolungamento. L’attuale contratto di Fabian Ruiz scadrà nel 2023 ma le parti stanno lavorando per altri due anni in più. L’obiettivo del Napoli è quindi quello di far firmare allo spagnolo un nuovo contratto valido fino al 2025.

L’unico ostacolo che ha finora impedito di formalizzare la trattativa è la questione legata al valore dell’eventuale clausola rescissoria. Il club partenopeo vorrebbe infatti inserire, sul contratto di Fabian Ruiz, una clausola ‘monstre’ da 180 milioni di euro. L’entourage del giocatore ritiene però che tale cifra sia eccessiva.

Intanto comunque il Napoli ha respinto già alcune offerte arrivate soprattutto da Barcellona e Real Madrid. I due club spagnoli avrebbero inoltre anche provato a sbloccare la trattativa inserendo due contropartite tecniche, rispettivamente Ivan Rakitic e Luka Jovic.

Mentre il primo non è stato preso in considerazione per ingaggio astronomico ed aspetto anagrafico, il secondo invece è stato rifiutato poiché pare Aurelio De Laurentiis sia rimasto molto infastidito dal comportamento del Real Madrid.

La società dei blancos aveva infatti, dinanzi al tentativo di approccio partenopeo, dichiarato assolutamente incedibile il giovane attaccante serbo. Poi invece la stessa società spagnola ha provato ad inserire il cartellino di Jovic all’interno della trattativa per Fabian Ruiz. La cosa non è piaciuta affatto alla dirigenza del Napoli, che ha così rispedito l’offerta al mittente.