lunedì, Giugno 24, 2024
HomeSportCalcioNapoli, il punto sul mercato secondo Francesco Modugno

Napoli, il punto sul mercato secondo Francesco Modugno

In una puntata di "Forza Napoli Sempre", su Radio Marte, il giornalista Sky Francesco Modugno ha offerto un aggiornamento sulle cessioni del Napoli

Durante una trasmissione a Radio Marte nel programma Forza Napoli Sempre, Francesco Modugno, giornalista di Sky, ha fatto il punto della situazione riguardante le possibili cessioni del Napoli. Modugno ha spiegato che, al momento, alcuni giocatori chiave come Alex Meret, Amir Rrahmani, Juan Jesus, Mathías Olivera e probabilmente Natan dovrebbero rimanere sotto la guida di Antonio Conte. Ha aggiunto che le dinamiche del mercato possono cambiare in qualsiasi momento, ma attualmente anche Giovanni Di Lorenzo e Pasquale Mazzocchi sono destinati a restare.

Situazioni ancora da definire

Per quanto riguarda Mario Rui, la sua situazione è ancora incerta e sarà valutata nelle prossime settimane. Invece, nel reparto di centrocampo, André-Frank Zambo Anguissa, Stanislav Lobotka e Michael Folorunsho sembrano sicuri di rimanere. La situazione di Gianluca Gaetano e Jens Cajuste è invece da definire.

Passando agli attaccanti e alle ali, Modugno crede che Matteo Politano, Kevin Ngonge, Khvicha Kvaratskhelia e Giacomo Raspadori continueranno a vestire la maglia del Napoli, mentre Jesper Lindstrøm potrebbe lasciare la squadra. Un particolare su Politano: non è stato convocato dal CT Luciano Spalletti per motivi tecnici, in quanto Spalletti non lo considera adatto ai suoi schemi, nonostante l’abbia utilizzato più volte.

In attacco, Modugno prevede che Giacomo Raspadori resterà e avrà molte occasioni di giocare sotto la gestione di Conte. Tuttavia, per Victor Osimhen, Giovanni Simeone e Walid Cheddira, il futuro potrebbe essere lontano da Napoli, con la possibilità che tutti e tre lascino il club.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME