Napoli, il rinnovo con Insigne ancora lontano: “Il club vuole tagliargli l’ingaggio”

La cifra offerta dagli azzurri è ancora troppo bassa per il napoletano

0
Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne fonte foto: Di Photo by Clément Bucco-LechatCropped by Danyele - Original photo, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=57130396

Lorenzo Insigne è senza dubbio uno dei punti di riferimento della squadra allenata dal mister Rino Gattuso, ed è colui che si sta differenziando nel corso dell’attuale stagione del Napoli sia per gol che per prestazioni.

Tuttavia la trattativa per il suo rinnovo con il club partenopeo è tutt’altro che conclusa: il suo contratto è in scadenza nel 2022 e servirà trovare un accordo per non rischiare difficoltà o offerte da possibili pretendenti nella prossima stagione.

Ebbene l’edizione odierna del Corriere dello Sport ha riferito in merito alla questione: “Stagione importante, insomma, però ancora tutta da scrivere: la corsa Champions è l’obiettivo primario, certo, e dopo la passerella con l’Italia bisognerà darci dentro con il contratto”.

“Con la trattativa di rinnovo di cui si occuperà il suo manager Pisacane: le prime schermaglie con il club hanno prodotto l’offerta di un quadriennale a 2,5 milioni di euro a stagione, cioè meno dell’ingaggio attuale (4 milioni), e così le parti hanno deciso di aggiornarsi. A suo tempo. Magari con la Champions in tasca”.

La cifra, secondo quanto riportato da fonti vicine al giocatore, sarà sicuramente ritenuta bassa e non all’altezza delle aspettative da parte di Insigne, che dunque cercherà insieme al suo agente di ritoccarla verso l’alto.