Napoli, inizia la fase rinnovi: Callejon chiede un biennale, Mertens a rischio

0
Universiadi 2019 a Napoli
Un'immagine della cerimonia di apertura

La stagione 2019/2020 è ormai iniziata. I club della Serie A hanno iniziato a darsi battaglia sul campo con alcune partite davvero spettacolari. La squadra che si è maggiormente distinta è sicuramente il Napoli con ben sette reti messe a segno in queste prime due giornate ed altrettanti gol subiti.

Dopo la chiusura del calciomercato estivo, in casa SSC Napoli è tempo di rinnovi. Molti sono i giocatori, infatti, che firmeranno un nuovo contratto nelle prossime settimane: Maksimovic, Zielinski, Milik e forse José Maria Callejon.

L’attaccante spagnolo, infatti, avrebbe richiesto un nuovo contratto alle attuali cifre per altri due anni. Aurelio De Laurentiis, dal canto suo, vorrebbe il giocatore solo per un altro anno per non far aumentare di molto l’età media della squadra. La decisione di Callejon è irremovibile, altrimenti potrebbe andare via per tentare l’esperienza in MLS.

Un altro giocatore il cui destino sembra lontano da Napoli è Dries Mertens. Il calciatore belga, infatti, ha il contratto in scadenza il prossimo giugno 2020 e la dirigenza partenopea non ha alcuna intenzione di rinnovargli il contratto. Il giocatore vorrebbe restare in azzurro almeno fino al 2021 per poi andare a chiudere la carriera in Belgio. La SSC Napoli, però, vorrebbe chiudere prima il rapporto di lavoro.

L’unico modo per convincere Aurelio De Laurentiis è continuare a segnare come fatto negli anni scorsi e superare Marek Hamsik e Diego Armando Maradona nella classifica dei bomber di tutti i tempi. Dries Mertens, comunque, non vede l’ora di ritornare in azzurro dopo la Nazionale e continuare a segnare per far felici i tifosi napoletani.