Napoli, insidia Udinese: il piano di Spalletti per non fare come Roma e Lazio

0
Luciano Spalletti fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=18194766
Luciano Spalletti fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=18194766

In questa quarta giornata di campionato vi sono stati parecchi passi falsi. In particolare Roma e Lazio, che hanno giocato giovedì sera in Europa League, sono arrivate stanche al fine settimana, perdendo così punti per strada.

Il Napoli si ritrova in una situazione molto simile. Il gruppo squadra è infatti rientrato alle 5 del mattino di venerdì dopo la trasferta a Leicester. Ecco allora che la partita di questa sera contro l’Udinese diviene ancora più insidiosa di quanto potesse già essere.

La squadra di Gotti ha collezionato ben 7 punti nelle prime tre giornate: un pareggio per 2-2 contro la Juventus e due vittorie consecutive contro Venezia e Spezia. Ciò che più ha sorpreso di questo ottimo inizio dei bianconeri è probabilmente la solidità difensiva: sono già due su tre i clean sheet stagionali.

Il Napoli così, reduce dall’impegno molto dispendioso di giovedì sera contro il Leicester, non avrà di certo vita facile allo Stadio Diego Armando Maradona. Luciano Spalletti, che intanto ha potuto studiare i passi falsi delle proprie avversarie in campionato, sta studiando le contromisure per non replicare i loro stessi errori.

Così, per evitare stanchezza fisica e mentale, il tecnico di Certaldo è intenzionato a fare un po’ di turnover, cambiando tre o quattro elementi rispetto alla sfida europea in terra inglese. In difesa dovrebbero rientrare Manolas e Mario Rui a prendere il posto di Rrahmani e Malcuit. Sulla trequarti invece scalpitano Politano e Ounas: a farne le spese potrebbero esserci Lozano e Zielinski.