Napoli, Insigne poteva dire addio già nel 2019: il retroscena

0
Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne fonte foto: Di Photo by Clément Bucco-LechatCropped by Danyele - Original photo, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=57130396

Nelle ultime ore la Gazzetta dello Sport ha raccontato una sorta di aneddoto che vede protagonista il Napoli ed il suo capitano Lorenzo Insigne. Secondo quanto riportato dal giornale sportivo italiano, già dal 2019 le strade tra il giocatore ed il suo club potevano dividersi.

Quell’anno infatti il direttore sportivo Cristiano Giuntoli aveva acquistato Hirving Lozano per ben 50 milioni di euro dal PSV. Appena sette mesi più tardi, all’ombra del Vesuvio arrivò un’altra ala offensiva, Matteo Politano dall’Inter.

Insomma, sembrava essersi preparato il terreno perfetto per prevenire alla cessione di Lorenzo Insigne. Ovviamente poi il numero 24 è rimasto a Napoli, dove tuttora milita con ottimi risultati. Ma alla luce dei fatti la difficile situazione attuale non è altro che la conseguenza dell’operato societario azzurro iniziato qualche stagione fa.

Intanto le notizie recenti ci dicono che Lorenzo Insigne rimarrà a Napoli nonostante il contratto in scadenza. L’ipotesi più probabile è che nel corso di questa stagione la parti si incontreranno più volte per provare a trovare un accordo.

Se ciò non dovesse accadere quella appena iniziata sarà l’ultima stagione di Lorenzo Insigne con la maglia del Napoli. Senza rinnovo infatti, a giugno il numero 24 azzurro sarà svincolato e libero di firmare con qualsiasi altro club.