Napoli-Inter, il punto sulle squadre e probabili formazioni

0
Napoli inter

La 37a giornata di campionato vedrà sfidarsi al San Paolo Napoli e Inter, in un incontro che si preannuncia spettacolare. I due tecnici arrivano all’appuntamento con stati d’animo completamente opposti. Ancelotti non ha da chiedere più niente ad una stagione che ha visto il Napoli confermarsi seconda forza del campionato dopo l’irragiungibile Juventus. Nella tradizionale festa societaria svoltasi nella superba cornice di Villa D’Angelo(NA), il tecnico ha incassato il plauso del presidente e si avvia alla sua seconda stagione con gli azzurri. Spalletti, invece, dovrà fare i conti con la pressione di una qualificazione Champions ancora da conquistare e l’annunciata fine del suo connubio con i colori nerazzurri.

Il Napoli giocherà così

Il Napoli si presenterà al San Paolo con tutti i suoi uomini totalmente ristabiliti. Le chiavi della porta partenopea sono saldamente nelle mani del giovane Meret.  Davanti a lui Ancelotti schiererà una linea a 4 con Malcuit, Albiol, Koulibaly e Goulam (in vantaggio su Mario Rui). Nessuna sorpresa a centrocampo. In mediana la coppia centrale sarà composta da Ruiz e Allan, mentre sulle fasce opereranno i soliti Callejon e Zielinski. In avanti registriamo il rientro in squadra di Insigne dopo il lungo infortunio. Molto probabile il suo impiego al fianco del polacco Milik, con Mertens smanioso subentrante.

L’Inter risponde con questi undici

Spalletti è chiamato a fare la gara perfetta. Fallire a Napoli significherebbe compromettere seriamente la corsa ad un posto Champions, roba difficile da digerire per tifosi e dirigenza. Contro i partenopei l’Inter  arriva con i dubbi legati alle condizioni di De Vrij e Politano, ancora tutte da verificare. A difendere la porta interista ci sarà il recordman dei “clean sheet” Samir Handanovic. In difesa quasi certamente ci saranno i soliti Skriniar, D’ambrosio e Asamoah. Come detto in precedenza, se De Vrij non ce la dovesse fare, allora largo al ballottaggio tra Miranda e Ranocchia, col brasiliano in vantaggio sull’ex capitano. In mediana agiranno da schermo Vecino e Brozovic, mentre in attacco Perisic, Nainggolan e Politano saranno a sostegno di Lautaro Martinez. In caso di forfait dell’esterno di proprietà del Sassuolo, ecco che Candreva ne prenderà il posto dal 1′.