Napoli, la richiesta di Gattuso per l’attacco: è un bomber da 60 milioni di euro?

0

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha intenzione di regalare a Gennaro Gattuso una squadra a sua immagine e somiglianza. Il nuovo allenatore partenopeo, infatti, ha chiesto al presidente di fare qualche cambiamento per rendere la squadra più forte in vista della prossima stagione.

In particolare, l’allenatore avrebbe chiesto un nuovo attaccante. Per questo motivo, la società è alla ricerca di un nuovo bomber, anche perché il futuro di Arek Milik sembra già scritto, con il polacco destinato a lasciare gli azzurri al termine della stagione. Il suo contratto, infatti, è in scadenza il prossimo giugno 2021 e l’accordo non è stato trovato.

Un nome su tutti stuzzica Gennaro Gattuso per l’attacco, Andrea Belotti. A confermare ciò ci ha pensato Fabio Santini ai microfoni di 7Gold. Ecco i principali aspetti evidenziati: “Il Napoli è scatenato sul mercato. Gennaro Gattuso vuole Andrea Belotti al Napoli, a tutti i costi“.

Il presidente Aurelio De Laurentiis farà di tutto per accontentare il mister Gennaro Gattuso. Vedremo se il Napoli inserirà anche Petagna o qualche altra contropartita per chiudere la trattative e portare in azzurro Andrea Belotti”.

L’attaccante del Torino, al momento, ha una clausola rescissoria da 100 milioni di euro. Le sue ultime prestazioni, però, hanno fatto calare il prezzo del cartellino ed Urbano Cairo di certo non potrà sparare una cifra del genere per il capitano granata. Secondo quanto emerge, Andrea Belotti potrebbe andare via per una cifra vicina ai 60 milioni di euro, una cifra che Aurelio De Laurentiis potrebbe in parte reperire dalla cessione di Milik, valutato 40/50 milioni di euro.