mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportCalcioNapoli, la squadra è con Gattuso: atteso un tributo per il mister...

Napoli, la squadra è con Gattuso: atteso un tributo per il mister prima dell’addio

Gattuso dopo un anno e mezzo ricco di emozioni lascerà il Napoli. L''obiettivo Champions considerato inarrivabile per lunghi tratti della stagione è a un passo. Merito suo e della sua proverbiale grinta.

La rosa del Napoli è tutta con Gennaro Gattuso. Il coach calabrese a fine stagione lascerà il capoluogo campano con un bilancio decisamente positivo. In un anno e mezzo Ringhio ha preso una squadra in crisi di risultati e con una guida tecnica fallimentare (quella di Ancelotti) e verosimilmente la lascerà in Champions League. Un sogno diventato realtà nel giro di un paio di mesi dopo una prima parte di campionato in chiaroscuro.

Gli ultimi novanta minuti serviranno un po’ a tutto l’ambiente per concludere un ciclo e aprirne un altro che si spera sia vincente e pieno di soddisfazioni. Per Gattuso, invece, sarà il tempo a decidere. La sua maturazione tecnica è sotto gli occhi di tutti e dopo le esperienze con Palermo, OFI Creta, Pisa, Milan e appunto Napoli, il coach è pronto ad affrontare una nuova sfida.

Le voci su di lui sono tante. La Fiorentina di Commisso lo segue da almeno un anno. Anche la Premier, dove in gioventù ha lasciato un ricordo assai positivo di sé, pare seguirlo con attenzione. Fulham e Wolverhampton sono pronte a ingaggiarlo qualora il calabrese dimostrasse desiderio di portare all’estero le sue doti di condottiero.

In Italia oltre alla Viola ci sarebbe la possibilità di vedere Ringhio sulla panchina della Lazio che sta valutando ancora il rinnovo contrattuale di Simone Inzaghi. L’ultimo rumor però arriva da Torino dove la Juventus vorrebbe lasciarsi alle spalle la complicata stagione con Pirlo.

Nonostante ciò, è quasi certo che al termine del match contro l’Hellas Verona tutto il Diego Armando Maradona applaudirà a Gattuso con sincera gratitudine e commozione. Almeno così lo saluteranno i suoi ragazzi che forse più di tutti soffrono già per l’addio imminente. Il gruppo è cresciuto e maturato con il suo timoniere, compattandosi attorno a lui nei momenti di maggiore difficoltà. Non sarà facile vederlo andar via ma la dirigenza non ammetterà accordi last minute. La città non potrà far altro che tributare a Gattuso il giusto onore e guardare avanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME