Napoli-Lazio 5-0, le pagelle: Insigne il migliore

0

Dopo i due punti raccolti nelle prime tre gare di campionato finalmente il Napoli riesce a ottenere la prima vittoria in campionato battendo per 5-0 la Lazio al San Paolo segnando così 10 goal in 4 giorni in virtù del successo in Europa League di Giovedì . Gli uomini di Sarri sono tornati in Serie A con una grande consapevolezza della propria forza. I marcatori sono stati Higuaín due volte, Allan,  Insigne e Gabbiadini. Malissimo la Lazio che ha giocato la partita peggiore del proprio campionato e con questi presupposti la situazione è preoccupante nonostante i 6 punti. I biancocelesti hanno sofferto tutta la partita le scorribande del Napoli e sono risultati pericolosi in una sola occasione. Con buone probabilità l’organico di Pioli non è in grado di poter gestire l’impegno europeo e ne risentirà ogni volta che giocherà il giovedi e poi la domenica o il lunedì (come in questo caso).

NAPOLI: Reina 6, Hysaj 6.5, Albiol 6, Koulibaly 6.5, Ghoulam 6, Allan 7, Jorginho 6, Hamsik 6, D. López 6, El Kaddouri sv, Callejón 5, Insigne 8, Higuaín 7.5, Gabbiadini 7.

INSIGNE 8 – Il migliore in campo stasera. All’inizio del campionato Sarri voleva provare a schierarlo trequartista inventandosi un nuovo ruolo. Dopo questa partita avrà capito che la posizione di Insigne è quella di esterno. Sull’out di sinistra ha fatto fuoco e fiamme risultando decisivo in quasi tutte le azioni. Goal, assist pregevole e sfiorata la doppietta. Sua miglior partita fin qui.

HIGUAÍN 7,5 – L’attaccante del Napoli fa il suo compito e si conferma la bestia nera della Lazio. Sfiora anche la tripletta ma Marchetti gli dice di no.

ALLAN 7  – Probabilmente uno dei migliori acquisti del Napoli in estate, ironie a parte sul mercato non proprio brillante effettuato su De Laurentiis. Al Napoli mancava un centrocampista che riuscisse a fare questi goal con questi tempi di inserimento. Grande quantità in mezzo al campo. Al 79esimo serve addirittura l’assist per il goal di Gabbiadini.

CALLEJÓN 5 – Il peggiore del Napoli. In una gara del genere in cui l’avversario non è in campo di solito tutti tendendo a esaltarsi ma José sembra il cugino di quello scoppiettante visto alle prime giornate dello scorso campionato. La sua Serie A ancora non è iniziata per la gioia di tutti quelli che hanno puntato su di lui al fantacalcio.

LAZIO: Marchetti 6 , Basta 5.5, Maurício 5, Hoedt 4, Radu 5, Onazi 4, Parolo 4.5, Lulic 4.5, F. Anderson 5, Mauri 4.5, Matri 5, Savic 5,5, Keita 5.5, Djordjevic sv.

Inutile stilare i commenti dei singoli della Lazio che stasera davvero è sembrata non essere scesa in campo. Pioli avrà molto da lavorare e questa sconfitta dovrà far rigare la squadra per le prossime partite. Prestazione davvero ingenerosa per i tifosi biancocelesti che hanno assistito a una squadra allo sbando, senza idee, senza energie e che non ha saputo reagire in nessun momento tirando solo una volta in porta in tutta la partita eccetto gli ultimi minuti con il Napoli che aveva già abbondantemente staccato la spina.