Da Napoli altre accuse alla Juve: “Gode di troppi favori arbitrali!” Il giornalista napoletano esagera ancora!

0

Il potere logora chi non ce l’ha, diceva un vecchio saggio del passato. Una formula molto ricorrente ed applicabile anche nel mondo del calcio, fatto di successi e delusioni. Alla Juve sono più i primi che i secondi. Anche questa stagione è stata a dir poco trionfale, a maggior ragione dopo la falsa partenza delle prime gare di campionato. E c’è chi non vuole proprio accettare questa manifesta superiorità dimostrata sul campo.

LA POLEMICADopo le dure accuse del giornalista Paolo Liguori sul “sistema” Juve, ne arrivano altre, stavolta via Napoli. Il duro scontro in diretta radiofonica tra un noto giornalista napoletano e un tifoso juventino non è passato inosservato e ha scatenato un putiferio. Protagonista stavolta Paolo Del Genio, sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli. Come riportato da Tuttonapoli.net, il tifoso della Juve ha bacchettato il giornalista attraverso queste parole: “Quando parla della Juve si sciacqui la bocca. Non è mica un reato tifare per la Juve pur essendo meridionale?”. Il giornalista campano ha replicato alla stoccata in questi termini ed in maniera neanche troppo ironica: “Non è un reato, ma non è bellissimo che lei vada a Torino e cantino cori contro i tifosi del Napoli e contro i napoletani, dicendo frasi del tipo “odio Napoli” oppure “napoletano puzzone”. Vuole negarlo questo?”. Del Genio ha rincarato, poi, la dose, accusando la Juve di godere di troppi favori arbitrali: “La Juve è la squadra più forte d’Italia, lo ammetto, su questo non c’è dubbio, ma lei altrettanto onestamente è in grado di affermare che la Juve non riceve scandalosi favori arbitrali?” Solite polemiche all’italiana. Non c’è da meravigliarsi: il calcio va così, almeno qui da noi.