Napoli, Lozano e l’illusione dell’esordio contro la Juve

0
Lozano
Fonte: Di Дмитрий Садовников - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70128137

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ha rilasciato un articolo riguardante lo strano alone di mistero che circonda Hirving Lozano in quel di Napoli. Trattasi di mistero poiché al momento è difficile inquadrare il messicano in uno stato ben preciso.

La storia azzurra di Lozano ha inizio a Torino, con il suo esordio con la maglia del Napoli nel match contro la Juventus. Il messicano subentra ad Insigne e da subito dimostra di avere la stoffa del gran giocatore. Tantissime giocate pericolose che mandano in bambola De Ligt e Bonucci ed un gol a coronare un esordio da favola. Poi il blackout.

Dalla partita con la Juventus infatti il Chucky non è più riuscito a brillare, nonostante il mister Carlo Ancelotti gli abbia concesso molte occasioni ed in più ruoli diversi. Adoperato quasi sempre da seconda punta, il messicano è stato infatti anche provato esterno nel centrocampo a 4 ed ala nel tridente offensivo. Tutti tentativi inutili poiché il calciatore non è mai riuscito ad incidere come ci si sarebbe potuti aspettare.

Il compito di far splendere il talento di Hirving Lozano spetta ovviamente all’allenatore azzurro Carlo Ancelotti, che nel giocatore continua a riporre massima fiducia. Quello che è diventato l’acquisto più costoso della storia del Napoli non può accontentarsi di prestazioni così opache. Alle pendici del Vesuvio ci si aspetta una svolta importante dal messicano, l’esordio con la Juve non può essere solo una mera illusione.