Napoli, Lozano smaschera una ‘bugia’ di Gattuso

0
Lozano
Fonte foto: Di Дмитрий Садовников - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70128137

Il Napoli tra grandi trionfi e profondi tonfi in campionato resta appigliata alla terza posizione in attesa di rigiocare il big match contro la Juventus. I punti di distanza con il Milan capolista sono tanti eppure nello staff degli azzurri c’è qualcuno che continua a credere con ostinazione al trionfo finale. Il curioso retroscena arriva a margine di un’intervista che Irving Lozano ha rilasciato poco fa a Radio Kiss Kiss Napoli.

Chucky” colpisce ancora e lo fa come da copione, senza alcun preavviso. Lozano questa volta ‘tradisce’ il segreto dello spogliatoio e a farne le spese è proprio Gattuso. Stimolato sulla questione scudetto, il messicano replica: “Scudetto? Il mister ce lo dice sempre, in un anno molto complicato come questo può succedere veramente di tutto e noi ci proveremo sempre”.

Altro che modestia e basso profilo. Gennaro Gattuso, nelle parole di Lozano, sembra crederci fortemente alla vittoria finale, nonostante una squadra ancora da registrare e un ritardo in classifica di 9 punti (nelle migliori intenzioni sarebbero sei).

Quella che ne esce è una rappresentazione di Gattuso molto lontana da quella vista nelle varie conferenze stampa e nelle interviste con la stampa. Il tecnico calabrese lavora sodo per alzare l’asticella delle prestazioni e con queste imporsi in Italia per conquistare un trofeo che manca alla piazza azzurra da ben 31 anni. Un successo che arriverebbe da sfavorito proprio come le due affermazioni del club nell’era Maradona.

La dichiarazione di Lozano è stata subito accostata a quella rilasciata dall’ex medico sociale, Alfonso De Nicola, riguardo ad uno dei tecnici più apprezzati a Napoli degli ultimi anni, Maurizio Sarri. Scaramantico fin nel profondo il coach toscano provò a convincere De Nicola a rimanere ancora in squadra “per provare a vincere lo scudetto l’anno seguente“. Evidentemente l’imposizione del silenzio su certi temi era solo valido al di fuori degli spogliatoi del Napoli. Non si può dire che Gattuso sia da meno rispetto al predecessore.