Napoli, malcontento di De Laurentiis: troppi infortuni. Il presidente avvia un’indagine

Il presidente del Napoli non è felice delle condizioni di salute della sua squadra

0
Aurelio De Laurentiis e l'ammutinamento, fonte Flickr
Aurelio De Laurentiis chiamato a rispondere all'ammutinamento degli azzurri, fonte Flickr

Il Napoli ha ormai una certezza: la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Tuttavia, regna il malcontento nel club, soprattutto da parte del presidente Aurelio De Laurentiis. Vediamo cosa è successo e cosa ha intenzione di fare il presidente della società partenopea.

Troppi infortuni in casa Napoli

Il presidente non è soddisfatto dei continui infortuni che si susseguono in casa sua. De Laurentiis vuole vederci chiaro e capire perché l’infermeria è sempre piena. Sul treno per la Toscana sono saliti solo in 21 perché il club è alle prese con i soliti infortuni e oggi alle 15 ci sarà il match contro l’Empoli.

Come riporta areanapoli.it, “oltre allo squalificato Koulibaly, sono indisponibili anche gli infortunati Lobotka, Di Lorenzo, Elmas e Ghoulam”. L’infermeria sempre piena di giocatori ha penalizzato fortemente la rincorsa allo scudetto del Napoli, pertanto regna malcontento in casa azzurra.

La Repubblica ha fatto luce sui pensieri del presidente, il quale ha già avviato un’indagine interna per comprendere cosa fare e i motivi di tutti questi infortuni. Tuttavia, il tecnico Luciano Spalletti non ha approvato questa manovra in questo momento del campionato.