Napoli, Malfitano svela: “De Laurentiis ha proposto ad Insigne un rinnovo alle cifre attuali. Non so se rimarrà”

De Laurentiis non vuole sentire ragioni: o Insigne accetta le proposte attuali di rinnovo oppure a giungo sarà addio.

0
L'attaccante Lorenzo Insigne dopo il goal del 1-1 in Inghilterra-Italia

Si arricchisce di un nuovo capitolo la saga che ormai da tempo tiene col fiato sospeso migliaia di tifosi napoletani. Lorenzo Insigne continuerà a difendere i colori del Napoli anche oltre la data di scadenza del suo contratto oppure deciderà di andare altrove, stizzito dal trattamento tenuto nei suoi confronti dal presidente De Laurentiis? A parlare delle ultime novità sul futuro del capitano azzurro è Mimmo Malfitano, giornalista ed esperto di calciomercato.

Ai microfoni di Radio Marte il giornalista non ci va leggero e spiega: “Il caso di Insigne è diventato un caso internazionale. Poi è chiaro che in questo momento qualsiasi notizia riguardo il suo rinnovo fa scalpore. La speranza è quella che rimani, ma da quello che so io non si va in questo senso. Inoltre Insigne è un giocatore che piace in tutto il mondo per le sue grandi qualità”.

Ma chi sarebbero questi club che da tempo avrebbero messo i loro occhi su Insigne? Malfitano ha le idee piuttosto chiare e chiosa: “Un giocatore come Insigne desta interesse soprattutto se a parametro zero. “Insigne piace all’Inter e questa non è una novità. Marotta ha sondato il terreno già in estate ma le richieste del Napoli sono state troppo alte per un giocatore in scadenza. L’Inter ha proposto 6 milioni a stagioni per quattro anni, con un bonus di 7 milioni. Ma anche altri club come il Manchester United e quelli americani possono essere interessati”. 

Per il momento il Napoli rimane arroccato sulle proprie posizioni che a quanto pare sarebbe un rinnovo per cinque anni alle cifre attuali e senza la possibilità di aggiungere alcun bonus. De Laurentiis non vuole sentire ragioni, spinto dalla necessità di mantenere il monte ingaggi sotto la soglia critica dei 100 milioni di euro.

“Io non so se Insigne resta a Napoli. Può succedere di tutto. La questione sentimenti arriva fino ad un certo punto, perché se fosse così di fronte l’offerta di De Laurentiis direbbe sì senza più discutere. Se non l’accetta è perché evidentemente ci sono altre mire che riguarda solo l’aspetto economico. Poi bisogna capire quanto Lorenzo subisca anche la pressione del suo entourage, perché anche loro banchetterebbero. Ci sono tante situazione da tener in conto”, conclude Malfitano.