Napoli, Mazzarri dopo il primo match ha scelto il suo ‘pupillo’

0
Fonte Flickr

Il nuovo Napoli del mister Walter Mazzarri torna a vincere. Questa volta, all’esordio alla guida della panchina, il tecnico toscano porta a casa i tre punti conquistati a Bergamo contro l’Atalanta e regala ai tifosi quell’entusiasmo perso negli ultimi mesi.

L’allenatore ha da subito mostrato la volontà di trasmettere ai calciatori quel carisma che lo contraddistingue con l’obiettivo di costruire una rosa unita e forte, fisicamente e tecnicamente.

Nei suoi piani c’è sicuramente la volontà di instaurare un bel rapporto con la squadra. Non è una novità, infatti, che nel corso degli anni abbia sempre avuto un pupillo, scelto accuratamente tra i ragazzi nello spogliatoio.

Se appena dieci anni fa sotto la sua gestione sono esplosi profili del calibro di Edinson Cavani, possiamo dire con più certezza che il suo proferito è sempre stato Marek Hamsik, uno dei calciatori più forti che abbia mai allenato.

Anche questa volta la preferenza resta a centrocampo dove Mazzarri sembra aver individuato Eljif Elmas come suo preferito. Centrocampista capace di spostarsi tra le posizioni offensive e la mediana, ha già mostrato la sua tecnica rivelando le sue qualità da fuoriclasse.