Napoli, Ancelotti ha deciso quale ruolo dovrà ricoprire Mertens nell’attacco partenopeo

0
L'attaccante belga dopo il goal contro il Bologna al San Paolo

L’arrivo di Ancelotti al Napoli ha entusiasmato tifosi e calciatori.
Ancelotti è un tecnico esperto che ha sempre messo in condizione i giocatori di esprimersi al meglio.
Anche in questa nuova avventura azzurra, il tecnico ha intenzione di tirare fuori da ogni giocatore il massimo.
Per far ciò ha intenzione di posizionare ogni giocatore nel ruolo più congeniale, evitando di adattare giocatori in ruoli che non gli appartengono.
E’ questo il caso di Mertens, giocatore belga che può ricoprire tutti i ruoli in attacco, ma con Ancelotti non sarà così.

Napoli, Mertens giocherà solo come centravanti

Con Ancelotti Mertens ricoprirà il ruolo di centravanti, abbandonando il ruolo di ala d’attacco.
Già la scorsa stagione, a causa dell’infortunio di Milik, Sarri decise di impiegare il belga al centro dell’attacco.
L’esperimento si rivelò proficuo e sembrerebbe che Ancelotti voglia seguire l’idea tattica del toscano. Durante tutto il ritiro azzurro, Ancelotti e il belga ne hanno parlato e sono d’accordo su questo nuovo ruolo.

Anche il giornalista della “Rai”, Antonello Perillo, ne ha parlato ai microfoni di “Radio Kiss Kiss Napoli”: [..]ho capito che Mertens ha concordato con Ancelotti che il belga debba giocare come prima punta, era un esperimento di Sarri riuscito con gli schemi sarriani, vedremo come funzionerà con Ancelotti che resta un maestro di tattica e gestione delle risorse umane. 

Il giornalista appare piuttosto scettico sul ruolo del belga negli schemi tattici del nuovo mister e soprattutto sulla mancanza di soluzione alternative al belga e a Milik.