Napoli, Milik all’OM spiana la strada al club per i gioiellini dei francesi

0
Arkadiusz Milik
Fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=51408548

Arkadiusz Milik passa all’Olympique Marsiglia in un’operazione che potrebbe portare in futuro enormi vantaggi al Napoli. I rapporti ormai ottimi col club provenzale infatti garantirebbe una specie di diritto di prelazione degli azzurri sui tanti talenti coltivati sapientemente da Villas Boas e pronti ad affacciarsi al grande calcio. Nel mirino di Giuntoli, ce ne sarebbero già un paio.

A svelare l’incredibile retroscena è l’esperto di calciomercato di Sky Sport, Luca Marchetti che ai microfoni di Radio Marte dichiara: “Milik al Marsiglia può fare da apripista per Boubacar Kamara o Duje Ćaleta-Car al Napoli? Certo che sì! I buoni rapporti aiutano, ma altri affari non si faranno in questa finestra di mercato. Vediamo in futuro”. 

Una trattativa, dunque, che secondo il giornalista potrà decollare soltanto in estate. Qualcuno potrà storcere il naso ma l’opportunità di poter arrivare per primi su due dei più fulgidi talenti della Ligue 1 non è cosa da poco. Se poi si considera che i due sono anche in prospettiva ottimi centrali difensivi (ruolo di assoluta necessità nel club), ecco che l’operazione Milik si riveste di significati tutti nuovi.

Boubakar Kamara, ad esempio, nonostante le appena 21 primavere è già considerato in Francia uno dei migliori difensori del club, tanto da aver collezionato a Marsiglia già ventiquattro apparizioni ufficiali. Il ragazzo inoltre, pare possedere anche un ottimo senso del ritmo, tanto da essere impiegato il più delle volte anche da mediano. La valutazione supera già di gran lunga i 30 milioni di euro e su di lui ci sono già le big d’Europa. Mai come in questo caso, i buoni rapporti con l’OM potrebbe giocare a favore del Napoli.

L’altro nome è quello del croato ventiquattrenne Duje Caleta-Car, tra le fila dei francesi dal 2018 dopo tre anni al Salisburgo in cui il suo valore è quasi centuplicato. Centrale di difesa anche lui, sarebbe l’uomo perfetto con cui sostituire in estate l’intristito Maksimovic.