Napoli, Milik detta condizioni per restare: ecco le richieste del polacco

0
Arkadiusz Milik
Fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=51408548

In queste ultime ore Il Corriere del Mezzogiorno si è cimentato nell’analisi della situazione che lega Arkadiuz Milik ed il Napoli. Come più volte scritto, il contratto del centravanti polacco scadrà nel 2021 e per tale motivo, in caso di mancato rinnovo contrattuale, il calciatore sarà venduto già quest’estate.

Il suo addio però non è nulla di certo. Le varie parti in questione infatti possono ancora dire la loro, a partire da Gennaro Gattuso. Interrogato su Milik infatti, appena la scorsa settimana, il tecnico azzurro ha affermato che sarebbe difficile trovare al momento un 9 più forte del polacco.

Parole d’amore che sanciscono la profonda stima di Gattuso nei confronti del proprio centravanti e che certificano la volontà dell’allenatore di provare a trattenere il calciatore. Dall’altro lato Milik gradirebbe in un certo senso la permanenza a Napoli, solo però alle sue condizioni.

Le richieste del centravanti polacco e del suo entourage sono sostanzialmente due: un ingaggio da 4,5 milioni annui e l’assenza della clausola rescissoria nel suo prossimo contratto. La prima richiesta potrebbe non incontrare molti problemi, un grande ostacolo invece è rappresentato dalla clausola rescissoria.

Intenzione di Aurelio De Laurentiis è infatti quella di piazzare, nell’eventuale nuovo contratto di Milik, una clausola rescissoria ‘monstre’ di circa 100 milioni di euro. Una cifra che però lo staff del calciatore reputa folle e che quindi respinge assolutamente.