Napoli: nasce la pizza geotermica

0
Nasce la Pizza geotermica
Foto tratta da commons.wikipedia.org

E’ nata a Napoli la prima pizzeria geotermica dove è possibile gustare una tipica pizza partenopea lievitata, per la prima volta al mondo, in camere tufacee. La pizzeria in questione si trova all’interno dell’area conventuale dei Teatini ed è letteralmente scavata nel Tufo Giallo. Ne ha annunciato la nascita l’ideatore Vincenzo Albertini, presidente di Napoli Sotterranea.

“Utilizzando forni realizzati in tufo e pasta lievitata dalle 24 alle 48 ore, esclusivamente in camere tufacee, abbiamo ottenuto la prima pizza geotermica in assoluto” afferma Albertini. “Le caratteristiche chimico fisiche del Tufo Giallo Napoletano conferiscono alla roccia straordinarie capacità di isolamento termico e di controllo dell’umidità, così abbiamo realizzato una pizzeria dove i parametri microclimatici delle camere di lievitazione sono costantemente monitorati per far raggiungere la completa maturazione dell’impasto conferendo alla pizza le più pregiate proprietà organolettiche e di digeribilità”.

Poi conclude “Considerando lo studio urbanistico effettuato sulla città di Napoli risalendo fino al sistema ippodameo, incrociando i dati derivati da monitoraggi geo-tecnici, abbiamo compreso che in alcuni punti della città si raggiungono parametri microclimatici tali da conferire alla pasta lievitata proprietà organolettiche molto particolari”.