Napoli, nessun accordo con Mertens e Callejon: si va verso l’addio dopo 7 anni

0
Dries Mertens
Fonte foto: Di Photo by Werner100359Cropped by Danyele - Original photo, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=79928683

In casa Napoli si pensa non solo al presente, ma anche al futuro. Mai la società partenopea, infatti, aveva speso così tanto durante il mercato di gennaio. Per sistemare la situazione e accontentare il nuovo allenatore, Aurelio De Laurentiis ha già acquistato due centrocampisti: Demme e Lobotka.

Il presidente azzurro, però, deve pensare anche ai calciatori già presenti in rosa. Mentre si è deciso di rinnovare il contratto ad Allan fino al 2024 (guadagnerà circa 4 milioni di euro a stagione, ndr), la dirigenza azzurra non ha preso la stessa decisione per due leader azzurri: Dries Mertens e Josè Maria Callejon.

Entrambi, infatti, hanno il contratto in scadenza il prossimo giugno e le possibilità di vederli ancora in magli azzurra durante la prossima stagione sono pressoché nulle. È inevitabile, quindi, la rescissione contrattuale al termine della stagione se non prima.

Mentre Callejon potrebbe rimanere fino a giugno e poi andare via, Dries Mertens potrebbe fare le valigie già durante il mercato di gennaio.

Il folletto belga, infatti, è tornato in Belgio per curarsi da un infortunio misterioso. Dietro questo mister, però, potrebbe esserci proprio l’addio dell’attaccante. Parlare di rinnovo, ora, è pressoché improbabile. Tra la dirigenza partenopea e i calciatori, infatti, non è stato trovato alcun accordo contrattuale e i calciatori sono liberi di firmare con una nuova squadra. Dopo sette anni con la maglia del Napoli, quindi, l’addio è ormai definito.