Napoli, non tramonta la pista Mandava: possibile colpo low cost

0
giuntoli
Cristiano Giuntoli, ad del Napoli. Foto da gonfialarete su concessione Creative Commons

La ricerca di un esterno mancino sta tenendo impegnato da tempo il direttore sportivo Cristiano Giuntoli. La rosa del Napoli infatti, in quella porzione di campo, è sembrata molto carente nelle ultime stagioni. Faouzi Ghoulam non riesce a dimostrare continuità fisica ed atletica a causa dei numerosissimi infortuni, Mario Rui non sembra adatto a giocare sempre titolare tutte le partite ed infine Hysaj ha da poco salutato la squadra, svincolandosi a parametro zero.

Ora, con l’approdo di Luciano Spalletti, i tempi sembrano maturi per l’arrivo di un terzino sinistro di livello. Il sogno resta Emerson Palmieri, il quale è già stato allenato dal tecnico toscano ed ha già espresso il suo gradimento per la destinazione partenopea.

Trattare con il Chelsea e soddisfare le alte richieste di ingaggio del calciatore non pare però facile. Ecco allora che il Napoli continua a guardarsi intorno, al fine di cautelarsi con qualche alternativa, magari low cost.

Tra queste, come riportato nelle ultime ore dal Corriere dello Sport, rimane ancora viva la pista che porta a Reinildo Mandava. Il Napoli ha intensificato i contatti con il Lille, mettendo però in chiaro con la squadra francese che l’eventuale accordo non potrà superare i 7 milioni di euro per il cartellino del calciatore.

Insomma, l’affare potrebbe andare in porto ma solo alle condizioni del Napoli, che ritiene Mandava un calciatore non più giovanissimo e quindi adatto a rappresentare un buon colpo low cost. Appare chiaro che le preferenze al momento sono altre, ma intanto Giuntoli sta preparando vari piani di riserva.