Napoli, oltre 100 mln per l’attacco? Le cessioni di Milik e Lozano per finanziare due grandi acquisti

0
De Laurentiis, Presidente del Napoli
Fonte foto: Di Gino pilotino - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=65618643

Il mercato del Napoli, come spesso affermato dal presidente Aurelio De Laurentiis, è aperto 365 giorni l’anno. Il numero uno azzurro, infatti, è solito iniziare le trattative molti mesi prima per poi concluderle ufficialmente nei primi giorni di mercato. Una strategia che spesso ha dato frutti positivi anticipando la concorrenza.

Uno dei calciatori che in questo mercato estivo potrebbe andare via è Arek Milik. Il polacco, infatti, non ha raggiunto l’accordo con la società per il rinnovo contrattuale e per questo motivo si starebbe già guardando intorno per trovare una nuova squadra.

La dirigenza azzurra, dal canto suo, vuole sostituire Arek Milik con un grande attaccante, un giocatore in grado di fare la differenza. Secondo le ultime indiscrezioni, Aurelio De Laurentiis avrebbe messo al primo posto Mauro Icardi, attaccante dell’Inter ora al PSG ma che al termine della stagione ritornerà in Italia. Per acquistarlo, la società azzurra sarebbe pronta ad offrire anche 70 milioni di euro, una cifra molto importante. Al secondo posto della lista, invece, c’è un italiano, l’attaccante del Torino Andrea Belotti.

Un altro calciatore che potrebbe fare le valigie è Hirving Lozano. Quest’ultimo, infatti, con l’arrivo di Gennaro Gattuso non è riuscito ad esprimere tutte le sue potenzialità ed ora è ai margini del progetto.

Con i milioni derivanti dalla cessione del messicano, Aurelio De Laurentiis potrebbe sferrare l’attacco per chiudere un botto dal Real Madrid acquistando Luka Jovic. Quest’ultimo, infatti, non è riuscito ad affermarsi con la maglia dei blancos e con una cifra di 40 milioni di euro il Napoli potrebbe tranquillamente acquistarlo. Con l’arrivo di Jovic ed uno tra Icardi e Belotti, quindi, il Napoli potrebbe rivoluzionare il suo attacco e far diventare il settore offensivo un punto di forza della squadra.