Napoli omaggia Pino Daniele 4 anni dopo la sua scomparsa

A 4 anni dalla sua morte, la città si prepara ad omaggiare il cantautore con concerti, striscioni e l'amore incondizionato dei fan.

0
Fonte Wikipedia

Sono passati quattro anni dalla tragica scomparsa di Pino Daniele, stimato cantautore napoletano conosciuto in tutto il mondo. Alle 22.45 del 4 gennaio 2015 fu dichiarato morto all’ospedale Sant’Eugenio di Roma a seguito di diversi tentativi di rianimazione.

Oggi, quattro anni dopo, Napoli si prepara ad omaggiarlo: Vincenzo Danise improvviserà un concerto al pianoforte alle ore 21:30 in Via Partenope, davanti alla facoltà di Economia e Commercio sul lungomare. «Pino Daniele, I still love you» ricorderà l’artista.
Domani i fan si riuniranno in Via Pino Daniele per chiacchierare, cantare e ricordare; «Pino è… con noi fans» urlano.
Non è tutto, questo fine settimana i pub ospiteranno cover band e artisti vari per un ultimo saluto al cantautore.
Da questa mattina sarà disponibile la storia di Pino Daniele all’indirizzo www.pinodaniele.com, grazie all’iniziativa del Pino Daniele trust onlus, voluta da Alex Daniele.

Nello Daniele, fratello dell’artista ricorda: «Non sapevo cosa fare nei giorni dopo la sua morte, così ho chiamato degli amici e… mi sono ritrovato con migliaia di persone a cantare canzoni che ci appartengono, ci definiscono come nazione napoletana. Il 19 marzo per la quarta volta ci ritroveremo al Palapartenope con colleghi, musicisti, amici napoletani e non, ma soprattutto con il popolo di Pino. Gli omaggi, e questo è un omaggio di cuore e di sangue, non prevedono biglietti e, anche questa volta, l’ingresso sarà libero. Spiegheremo nelle prossime settimane come procurarsi l’invito, ma intanto facciamo crescere l’evento, che sarà per la prima volta trasmesso in diretta da Canale 21». Pino è morto ma per i napoletani è più vivo che mai.