Napoli, patto d’acciaio con Spalletti: Osimhen e Zielinski fondamentali, Lobotka da rilanciare

Osimhen e Zilienski saranno gli intoccabili della formazione azzurra. nei piani di Spalletti e della dirigenza anche il definitivo rilancio di Stanislav Lobotka, fin qui il più deludente acquisto delle ultime stagioni.

0
Zielinski
Fonte foto: Di Werner100359 - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=77569858

Il Napoli ha trovato in Spalletti il condottiero perfetto per continuare, o ancor più, migliorare l’opera di Gattuso. L’approdo in Europa League costringerà il tecnico toscano a fare affidamento su ogni componente della rosa a sua disposizione ma qualcuno potrebbe essere chiamato addirittura agli straordinari.

E’ il caso della coppia azzurra formata da Victor Osimhen e Piotr Zielinski, chiamati ad essere le vere colonne portanti del Napoli per le prossime stagioni. La punta e il trequartista nei piani della dirigenza dovranno essere gli elementi imprescindibili del club da qui in avanti. Dei totem da valorizzare e su cui costruire le soddisfazioni del prossimo futuro.

Una “clausola” che non ha trovato Spalletti impreparato ma che anzi, il tecnico avrebbe sposato con entusiasmo. Almeno questo sembrerebbe suggerire l’articolo apparso ieri su “Il Mattino” che oltre ai due già menzionati fa il nome di un ulteriore membro della squadra che dovrà trovare, d’ora in avanti, maggiore utilizzo.

L’uomo in più del Napoli che verrà sarà senza tema di smentita Stanislav Lobotka. L’ex Celta Vigo, pagato a peso d’oro un anno e mezzo fa dovrà finalmente trovare una collocazione stabile in squadra e far rivedere gli sprazzi di genialità che hanno fatto innamorare ai tempi gli scout azzurri.

Starà ancora una volta a Spalletti trovare la quadratura del cerchio indicando, con somma pena, chi dovrà far posto allo slovacco. L’investimento di oltre 25 milioni di euro dovrà ripagare la fiducia espressa per lui a gennaio 2020 andando ben oltre le opache prestazioni sfoggiate con Gattuso. I guai muscolari sono ormai alle spalle. La stagione ’21/’22 nascerà per il Napoli sotto la sua stella.