Napoli, quando De Laurentiis entrò negli spogliatoi di San Siro chiedendo la sostituzione di De Sanctis

0
De Laurentiis
Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis

2009. Il Napoli di Donadoni, subentrato a stagione in corso ad Edi Reja, stenta ad ingranare. Il direttore generale dell’epoca è Pierpaolo Marino, artefice di acquisti quali Lavezzi, Hamsik e Cavani tra i tanti.

A San Siro contro l’Inter la squadra è sotto 1-0 all’intervallo ed il presidente Aurelio De Laurentiis non riesce a trattenersi e sbotta negli spogliatoi davanti a tutti i calciatori. A raccontare la vicenda è stato Morgan De Sanctis qualche anno fa in un’intervista a Il Corso. Ecco le sue parole.

Ero appena arrivato a Napoli, nel 2009, e il presidente con il suo modo vulcanico manifestò malcontento rispetto alle prove mie e della squadra. Entrò nello spogliatoio di San Siro, stavamo perdendo. E cominciò a prendere di mira alcuni giocatori. ‘Pierpaolo, che portiere mi hai preso?’, chiese al dg Marino.”

“Mai potevo immaginare che ce l’avesse con me. Non mi sentivo sotto accusa. Ero troppo sicuro delle mie qualità e della mia forza. Fu un episodio, dopodiché per quattro anni solo complimenti. E quando gli ho detto che andavo via, ha cercato di trattenermi. A Napoli ho lasciato un ottimo ricordo”.

Un episodio molto particolare, rivelatosi poi il preludio per la rescissione contrattuale di Pierpaolo Marino e non solo. Poco più tardi infatti al deludente Roberto Donadoni subentrò alla guida tecnica del Napoli Walter Mazzarri. Il proseguo poi è un’altra storia…