Napoli, richieste esose dell’ex Juventus per firmare col Napoli

0
Napoli-Genoa| Fonte: screenshot YouTube

Dopo una stagione di apprendimento, Carlo Ancelotti vuole fare sul serio cercando di portare a Napoli quello Scudetto che ormai manca da troppo tempo. Per questo motivo, avrebbe fatto delle richieste ben esplicite sul mercato, ottenendo rassicurazioni da parte del presidente Aurelio De Laurentiis.

Fino a questo momento gli acquisti ufficializzati sono già tre, con il quarto, Hirving Lozano, che dovrebbe arrivare nelle prossime ore. L’obiettivo principale, ora, è quello di acquistare un bomber in grado di sostituire o alternarsi con Arek Milik. In caso di difficoltà nell’arrivare a Mauro Icardi, ADL è pronto a sferrare l’attacco per assicurarsi un ex attaccante della Juventus, Fernando Llorente.

Con l’acquisto di un nuovo attaccante la dirigenza partenopea fa capire di non fidarsi al 100% del bomber polacco. L’arrivo di Fernando Llorente sarebbe l’ideale per la squadra e per le casse partenopee essendo attualmente svincolato. Lo spagnolo, inoltre, già conosce la Serie A avendo militato per 2 stagioni in bianconero.

Nelle ultime ore, tuttavia, sarebbe arrivata la richiesta d’ingaggio pretesa da parte dell’ex attaccante bianconero per firmare col Napoli: 4 milioni di euro a stagione per i prossimi tre anni, per un totale, quindi, di 12 milioni di euro.

Di fronte a tale richiesta Aurelio De Laurentiis avrebbe storto un po’ il naso, dal momento che comunque si tratta di un calciatore senza squadra e con una certa età. Per metterlo sotto contratto, infatti, il presidente non vorrebbe spendere più di 2 milioni di euro a stagione. Llorente, infatti, sarebbe soltanto un’alternativa di lusso ad Arek Milik il quale dovrebbe essere il titolare. Nelle ultime due stagioni Fernando Llorente ha contribuito in maniera importante all’importante stagione del Tottenham, soprattutto in Champions League dove il giocatore vanta una certa esperienza.