Napoli, ritorna un volto già conosciuto? Un partente, intanto, avrebbe deciso di restare in azzurro

0
De Laurentiis, Presidente del Napoli
Fonte foto: Di Gino pilotino - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=65618643

Aurelio De Laurentiis, forse per la prima volta da quando è presidente della SSC Napoli, è pronto a riprendere un suo ex calciatore. Stiamo parlando di Luigi Sepe. Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, la dirigenza partenopea avrebbe individuato nell’ex azzurro il portiere per il futuro.

Un vero e proprio colpo di scena considerando che proprio due anni fa il Napoli l’ha ceduto al Parma con un’opzione di riscatto a favore dei ducali. Quest’ultima, però, potrebbe decadere grazie al pagamento di una penale da parte dei partenopei. A chiedere Luigi Sepe sarebbe stato proprio Gennaro Gattuso, il quale lo ritiene non solo un grande portiere ma anche bravo a giocare con i piedi.

Sul motivo del suo addio al Napoli ha parlato anche l’agente di Luigi Sepe, addossando la colpa del suo addio a Maurizio Sarri: “Sepe è da grande squadra, l’ho sempre detto. Quest’anno, per rendimento, è stato uno dei primi 5 in Serie A. Per il portiere si determina lungo il campionato chi è titolare. Sepe non è stato mandato via da Giuntoli o De Laurentiis, ma quando c’era lui, c’era Sarri”.

Intanto, la situazione Covid-19 sembra aver cambiato anche la situazione relativa al futuro di José Maria Callejon.

Secondo quanto appreso da Radio Marte, infatti, il giocatore non avrebbe ricevuto alcuna proposta che soddisfi le sue aspettative e la sua volontà sarebbe solo una: restare ancora a Napoli. L’attaccante, quindi, avrebbe deciso di restare in azzurro ma per farlo è necessario firmare un nuovo contratto con la SSC Napoli. Quello attuale, infatti, è in scadenza il prossimo 30 Giugno e al momento le trattative si sono arenate diversi mesi fa. Dopo Dries Mertens, quindi, anche José Maria Callejon vorrebbe restare in azzurro. Bisogna, però, ora vedere la disponibilità di Aurelio De Laurentiis a proseguire con lo spagnolo.