mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportCalcioNapoli, rivoluzione in estate: quattro addii certi, Mertens e Fabian in bilico

Napoli, rivoluzione in estate: quattro addii certi, Mertens e Fabian in bilico

La prossima stagione del Napoli, che sarà anche la seconda sulla panchina azzurra per Luciano Spalletti, sarà inevitabilmente caratterizzata da una mini rivoluzione. Il taglio del monte ingaggi imposto da Aurelio De Laurentiis e il ringiovanimento della rosa porterà a parecchie compravendite.

A 10 giornate dal termine della Seria A 2021-22, è già possibile fare un punto sul mercato che verrà. Certi dell’addio vi sono, oltre al capitano Lorenzo Insigne che ha già firmato da tempo il nuovo contratto con il Toronto, Ghoulam, Malcuit e David Ospina.

Si tratta di calciatori che lasceranno Napoli a scadenza naturale del contratto. A questi bisogna aggiungere dei calciatori le cui trattative di rinnovo stentano a decollare. Su tutti, Dries Mertens e Fabian Ruiz.

Per quanto riguarda l’attaccante belga, la volontà del calciatore è quella di rimanere in azzurro. Da capire però rimane la volontà di De Laurentiis, non disposto ad elargire un sostanzioso stipendio al 14 azzurro che il prossimo anno inizierà la stagione da 35enne.

Il discorso relativo a Fabian Ruiz è diametralmente opposto: il suo contratto è in scadenza nell’estate 2023 ma il centrocampista spagnolo sembra desideroso di cambiare campionato, magari tornando ne La Liga. Ecco allora che in caso di mancato accordo, l’ex Betis sarà venduto già la prossima estate al miglior offerente.

Infine da menzionare vi sono i contratti di Alex Meret e Kalidou Koulibaly. Il primo sarà con ogni probabilità rinnovato, ma solo con la garanzia di continuità nel ricoprire il ruolo di primo portiere del Napoli. Il secondo rappresenterà l’eccezione alle politiche aziendali di De Laurentiis, rimanendo il calciatore più pagato in rosa e divenendo il nuovo capitano azzurro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME