Napoli, senti Auriemma: “C’era il sì di Diego Costa, poi l’Atletico Madrid ha bloccato l’affare”

0
Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis

Clamorosa indiscrezione di mercato lanciata in queste ore da Raffaele Auriemma. Il giornalista napoletano, nel corso della sua trasmissione sportiva “Si Gonfia la Rete” dell’emittente radiofonica Radio Marte, ha parlato di un retroscena di mercato tra il Napoli e Diego Costa.

Secondo Auriemma infatti, l’attaccante spagnolo aveva accettato la destinazione Napoli, allo stesso tempo l’Atletico Madrid era d’accordo al prestito del giocatore alla squadra azzurra. Poi però, il mancato arriva di Mauro Icardi tra le fila dei colochoneros ha bloccato definitivamente l’affare che avrebbe portato il top player in quel di Napoli. Ecco quindi le parole integrali di Raffaele Auriemma in merito alla vicenda.

De Laurentiis è stato contattato da alcuni intermediari italiani che avevano un mandato firmato. Hanno proposto Diego Costa in Italia: hanno chiamato la famiglia De Laurentiis, probabilmente il figlio di Aurelio, per proporre il calciatore perché l’Atletico Madrid voleva lanciarsi su Mauro Icardi.

All’attaccante dell’Atletico Madrid la situazione italiana più gradita era proprio il Napoli: prestito con diritto di riscatto fissato a 25 milioni è stata la richiesta dei colchoneros. L’ingaggio che avrebbe dovuto percepire era di 9 milioni, più le tasse perché il resto lo aveva già pagato l’Atletico con le prime due mensilità. Il Napoli aveva detto sì, lo avrebbe preso a queste condizioni, ma l’Atletico voleva Icardi.