Napoli, senti Iezzo: “Insigne è un campione, l’unico suo problema è il troppo attaccamento alla maglia”

0
Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne fonte foto: Di Photo by Clément Bucco-LechatCropped by Danyele - Original photo, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=57130396

Gennaro Iezzo, ex portiere del Napoli e grande bandiera dello spogliatoio azzurro, ha rilasciato una lunga intervista in esclusiva ai microfoni del portale online Ok Calciomercato. Tanti i temi toccati dalle sue dichiarazioni, da Gattuso a De Laurentiis, passando per il capitano Lorenzo Insigne.

Proprio le parole su quest’ultimo risuonano attualmente molto interessanti, specialmente per il periodo che il capitano del Napoli sta attraversando. Spesso e volentieri bersagliato dai propri tifosi, prestazioni incolore e gol che mancano da troppo tempo.

Per Gennaro Iezzo però il ruolo e la qualità di Insigne non sono e non devono essere messe assolutamente in discussione. La rinascita del Napoli dovrebbe ripartire da lui. Ecco quindi qui di seguito riportato uno stralcio dell’intervista dell’ex portiere, incentrato proprio sulla figura del capitano.

Il valore di Insigne non deve essere messo in discussione, l’unica cosa che deve fare è mettersi con la testa basta e lavorare e non pensare a nulla. Purtroppo per i napoletani è sempre difficile indossare la maglia del Napoli, perché ti porti in campo il peso di tutta la città. I tifosi si aspettano sempre il massimo e non sopportano che il proprio beniamino sbagli qualcosa.

Il problema è forse questo: lui, perché napoletano, è attaccato troppo alla maglia e quindi risente di questo peso. Insigne è un campione, è un patrimonio per il calcio italiano, deve rimanere sereno e lavorare, senza leggere giornali e sentire nessuno. Deve tapparsi le orecchie, anche perché è il giocatore che ha più personalità in questa squadra”.