lunedì, Giugno 24, 2024
HomeSportCalcioNapoli, senti l'agente di Maradona: "Diego sogna la panchina del Napoli, non...

Napoli, senti l’agente di Maradona: “Diego sogna la panchina del Napoli, non gli interessano i soldi”

Quest’oggi Stefano Ceci, manager e agente di Diego Armando Maradona, ha rilasciato una lunga intervista sulla frequenza radiofonica Radio Marte. Ecco le sue dichiarazioni.

“Diego sta lasciando il Gimnasia La Plata? Vi spiego. Il presidente Pellegrino gli ha dato una chance importante, ma il giorno 24 potrebbe cambiare il presidente del Gimnasia: ci saranno nuove elezioni e Pellegrino non vuole presentarsi. Maradona gli ha detto: ‘Se non ci sarai, andrò via, perché sono venuto con te’. Maradona ha un suo codice, ha mostrato attaccamento. I giocatori hanno però chiesto a Diego di restare, alcuni hanno anche pianto. Gli hanno detto: ‘Non lasciarci anche tu!’.

Il 24 Pellegrino potrebbe cambiare idea? Io non penso, perché i tifosi e l’ambiente non sono molto contenti degli ultimi anni vissuti con lui. Lo stesso Pellegrino appare demotivato a rimanere. Maradona ha anche altre offerte in Argentina, lo vogliono due club. I tifosi del Boca Juniors, nei loro forum, lo hanno indicato tra i nomi graditi per la panchina. La possibilità più accreditata è che Diego resti al Gimnasia sino a fine stagione. Le sue dimissioni? Non sono assolutamente ufficiali. Ieri ha allenato la squadra. Giocatori e tifosi vogliono che resti, vediamo che succede. Per Diego la parola data vale molto”.

“Se io e Maradona abbiamo parlato dell’ammutinamento del Napoli? No, però già un anno fa mi ha detto: ‘Carlo Ancelotti a Napoli che ci è andato a fare?!’. Dopo la sua carriera, per venire a Napoli devi sapere cosa vieni a fare. Sappiamo che problemi ci sono, non è facile gestire una piazza del genere: se non hai le giuste motivazioni e non hai chi ti accompagna quotidianamente, non è facile. Maurizio Sarri era molto metodico, utilizzava sempre i droni e faceva un lavoro molto preciso. Mi è stato detto che adesso certe cose non avvengono. Maradona accetterebbe di allenare il Napoli per rianimare una piazza oggi depressa dal punto di vista sportivo? Sarebbe una bomba ad orologeria, ma penso proprio che Diego accetterebbe Napoli.
Il suo sogno, per quanto dato al Napoli come calciatore, è di tornare e sedersi sulla panchina: sarebbe il più grande omaggio per lui. Accetterebbe qualsiasi forma di contratto? Maradona si lascia trasportare dalle emozioni, non va dietro agli ingaggi: non gliene frega niente. Allenare il Napoli sarebbe un grandissimo regalo per lui. Aurelio De Laurentiis gli ha promesso un ruolo in società negli anni scorsi? Sì, ma è stato tutto accantonato. Una telefonata del presidente sarebbe qualcosa di bello. Da primo tifoso del Napoli mi auguro che la squadra ritrovi la perfezione in campo e torni a fare risultato, ma non ci sarebbe niente di più bello di una telefonata di De Laurentiis per chiedere a Maradona di allenare il Napoli”.
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME