Napoli, senti Sarri: “Rotazioni? Con altre squadre non le facevo perché le rose non me lo consentivano”

0
Maurizio Sarri. Font. foto Instagram

La Juventus, nella giornata di ieri, si è aggiudicata il derby della Mole contro i concittadini del Torino per 1-0. Decisiva ai fini della vittoria è stata la rete di De Ligt. A fine partita Maurizio Sarri, interrogato sull’alta quantità di rotazioni nelle formazioni iniziali schierate in questo inizio di campionato, ha lanciato una chiara frecciatina al Napoli. Ecco le sue parole rilasciate ai microfoni di Sky Sport.

“Se queste rotazioni non le facevo con altri organici, vuol dire che non me lo consentivano”.

Chiaro quindi il riferimento al Napoli da parte del tecnico bianconero. Nel triennio azzurro infatti la critica più mossa a Maurizio Sarri è stata proprio quella di far giocare sempre gli stessi 11. I cosiddetti titolarissimi. Una leggera inversione di rotta si era registrata in verità già nell’esperienza al Chelsea, seguente all’esperienza partenopea. Ora alla Juventus la rotta è stata completamente ribaltata.

E così Maurizio Sarri ha subito colto l’occasione per iniziare a togliersi alcuni sassolini dalle scarpe. Altre soddisfazioni l’ex Napoli vorrebbe togliersele anche su territorio europeo, dove bene non era riuscito a fare alle pendici del Vesuvio.