Napoli, si punta a Rafael Leao: offerti 32,5mln e percentuale sulla rivendita!

0
ADL
Aurelio De Laurentiis, foto di flickr.com

Il Napoli continua a guardare in Francia alla ricerca dei giovani talenti. Con la trattativa James Rodriguez ancora in bilico ma quasi in stallo, la dirigenza azzurra si sta concentrando su nuovi obiettivi. Se la prima alternativa sembra essere Pépé al momento, è apparso un nome nuovo sul taccuino del diesse Giuntoli.

Il nuovo obiettivo del Napoli, secondo soprattutto quanto riportato dall’edizione odierna del giornale francese L’Equipe, è Rafael Leao, giovane attaccante del Lille. In particolare, secondo il suddetto quotidiano, De Laurentiis avrebbe già avanzato la prima, sostanziosa, offerta: 32 milioni e mezzo più una percentuale del 10% su un’eventuale futura rivendita.

Il 20enne centravanti portoghese, con le straordinarie prestazioni inanellate la scorsa stagione, ha attirato su di sé parecchie attenzioni ed una folta concorrenza. Su di lui infatti, oltre al Napoli, ci sono anche Valencia,Everton ed Aston Villa.

Una concorrenza agguerrita che si spiega facilmente dando una rapida occhiata ai numeri: per il classe ’99 sono 8 gol e 3 assist nella sua prima esperienza in Ligue 1 con la maglia del Lille. A questi dati vanno poi aggiunte le 3 presenze con il Portogallo Under 20 nel Mondiale 2019 condite anche da una rete. Una potenzialità immensa per un giovane che non può far altro che crescere.

Chi è Rafael Leao?

Rafael Alexandre da Conceição Leão, noto come Rafael Leão, nasce il 10 giugno 1999 a Almada in Portogallo. L’altezza di quasi 1,90 metri ed il peso di 81kg fanno di lui un calciatore imponente dotato di grande fisico. Nonostante ciò, Rafael riesce a fare della rapidità e velocità due delle sue doti migliori.

Un centravanti completo, abile infatti anche nel gioco aereo così come nell’uno contro uno. Un mix esplosivo di forza fisica, tecnica e velocità che lascia ben sperare per il futuro. Per il suo modo di giocare, Leao viene spesso paragonato a Pierre-Emerick Aubameyang. La sua caratteristica principale però, l’ampia e veloce falcata, ha fatto sì che il giovane attaccante portoghese venisse soprannominato “il nuovo Mbappé“.