Napoli, Spalletti a Giuntoli sull’affare Kvaratskhelia: “Sbrighiamoci a chiudere”

Il tecnico aveva avvertito Cristiano Giuntoli sull'affare Kvaratskhelia. Ecco cosa ha dichiarato

0
giuntoli
Cristiano Giuntoli, ad del Napoli. Foto da gonfialarete su concessione Creative Commons

L’edizione odierna del Corriere della Sera ha svelato un retroscena sull’affare Kvaratskhelia. Il Napoli, con l’arrivo del giocatore georgiano, ha messo a segno un vero colpo che si sta rivelando molto soddisfacente.

L’avvertimento di Luciano Spalletti

Mesi fa il tecnico aveva avvertito Cristiano Giuntoli sulla spietata concorrenza: “Stiamo attenti Cristiano, c’è concorrenza, sbrighiamoci a chiudere”. Un avvertimento che oggi ha il sapore della vittoria e della speranza.

L’allenatore in quel momento si trovava a Milano e attendeva la notizia sul cellulare. Poco prima di cena, si presenta al suo appartamento il giocatore per un saluto prima di ripartire per Tbilisi da Malpensa. Una foto ricordo e via, Spalletti si è detto molto soddisfatto.

Il primo a sapere di questo colpo di mercato inaspettatamente fu Salvatore Esposito, il popolare Genny Savastano di Gomorra. Tutto questo a causa di uno scatto con Jugeli Mamuka, l’agente del calciatore sulla terrazza di un albergo romano ad inizio primavera.