Napoli, Spalletti elogia Elmas: “Può fare tutto ed è una bellissima persona”

0
Luciano Spalletti, fonte By Photojournalist Roberto Vicario - Photojournalist Roberto Vicario, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6775761
Luciano Spalletti, fonte By Photojournalist Roberto Vicario - Photojournalist Roberto Vicario, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6775761

In casa Napoli la zona centrale del campo sta vivendo un periodo abbastanza cupo, con parecchie defezioni che ne hanno influenzato negativamente le prestazioni. Fabian Ruiz è da poco tornato da un acciacco, Demme non ha ancora i 90 minuti nelle gambe e Anguissa è fermo ai box per un infortunio abbastanza serio.

A divenire ancora più importante a causa delle assenze dei compagni sarà Elijf Elmas. Proprio sul ragazzo macedone è stato interrogato in conferenza stampa Luciano Spalletti, che non ha perso occasione per elogiare le qualità tecniche e umane del giovane calciatore azzurro. Ecco le sue parole a riguardo.

“Il macedone è una bellissima persona, è sempre sorridente. Qualche volta l’ho lasciato fuori, gli ho preferito altri, ma lui non ha cambiato atteggiamento, mi ha sorriso come sempre. Non è come tanti altri che, magari, se li lasci in panchina, ti guardano male. Per me è un centrocampista, un trequartista, uno più da linee interne”.

Elmas può fare tutto, puoi metterlo ovunque, ma è chiaro che se lo metti più dentro al campo gli agevoli il lavoro. Ma la cosa più importante è che sia una bellissima persona”.

Poi, sul finale, non manca una stoccata ai giornalisti presenti in sala stampa, con un simpatico siparietto riguardante Stanislav Lobotka: “Mi avete chiesto di tutti i centrocampisti, perché nessuna domanda su Lobotka? Vabbè, me lo chiedo da solo altrimenti si creano dei problemi (ride, ndr)“.