Napoli, Spalletti: “Punizione vista dal Borussia, Mertens non è ancora al top”

0
Luciano Spalletti, fonte By Photojournalist Roberto Vicario - Photojournalist Roberto Vicario, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6775761
Luciano Spalletti, fonte By Photojournalist Roberto Vicario - Photojournalist Roberto Vicario, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6775761

Al termine della partita contro la Fiorentina, l’allenatore del Napoli, Luciano Spalletti, ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha parlato non solo della partita del Franchi ma anche di alcuni calciatori presenti in rosa.

Gol su punizione? L’ha fatta il Borussia Dortmund e ce l’ha fatta vedere il nostro analista. La punizione l’avrebbe potuta battere anche Mario Rui. Di solito le palle inattive le cura Baldini, studia gli avversari. Poi la fase difensiva viene analizzata da Calzona. Marco Domenichini studia il pressing in attacco“.

Abbiamo bisogno delle sostituzioni. Fabian Ruiz ha giocato tutta la gara. Lobotka pure tornere utile. Mertens non è ancora al top“.

Spalletti ci ha tenuto a sottolineare lo schema che ha portato al gol vittoria. Inoltre, il mister ha rivelato che Mertens, da poco ritornato da un infortunio, non è ancora al top dela forma.

Spalletti ha infine parlato delle lamentele di Insigne al momento della sostituzione: “Mi ha detto che ne aveva ancora ed io ne terrò presente, la prossima volta lo faccio giocare di più“.