Napoli sul podio nella tabella sui costi degli infortunati in un club: la graduatoria della Serie A

Quanto costano gli infortunati in un club? Ecco la graduatoria dell'anno 2021 - 2022: sul podio il Napoli di Aurelio De Laurentiis

0
Logo Serie A Tim. Font. foto screenshot da Youtube

Per un club di calcio, gli infortunati rappresentano un costo da sostenere. Il Corriere dello Sport ha fatto luce su questo argomento riportando tra le proprie pagine uno studio di Howden’s European Football Injury Index sullo scorso campionato della serie A.

Cosa dice il Report

Stando ai dati pubblicati, sembrerebbe esserci una vera e propria emergenza di infortunati, non solo in Italia, ma in tutte le maggiori leghe calcistiche. Infatti, nella stagione 2021 – 2022, nei principali campionati mondiali si sono registrati 4.810 infortuni, il 20% in più rispetto all’anno precedente. Questo ha comportato un costo maggiore per le società, circa 610,7 milioni di euro.

Classifica infortuni della Serie A: Napoli sul podio

Nello specifico, in Italia, il numero degli infortuni è salito da 781 a 835 per un costo complessivo di 97,82 milioni di euro. Al primo posto c’è la Juventus che ha subito 88 infortuni per 22,6 milioni di euro. Al secondo posto, invece, il Napoli con 71 infortuni, 984 giorni di indisponibilità complessiva e con un costo di 11,78 milioni di euro.

Infine, al terzo posto c’è il Milan, campione d’Italia, con 55 infortuni, 800 giorni di assenza dal campo per un totale di 9,76 milioni di euro.