Napoli, tre musi lunghi nello spogliatoio: sono scontenti dell’attuale situazione

0
Arkadiusz Milik
Fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=51408548

In questa stagione il Napoli vuole puntare in alto, non solo in campionato ma anche in Champions League. Dopo la vittoria contro il Liverpool e il Lecce, gli azzurri di Carlo Ancelotti hanno avuto una brusca frenata contro il Cagliari che sono valsi tre punti. Nonostante ciò, Mertens e compagni hanno risollevato la testa contro il Brescia.

In casa Napoli, però, ci sono tre calciatori che non stanno vivendo molto bene l’attuale momento. Il primo è sicuramente Elseid Hysaj. Titolarissimo indiscusso da quattro anni a questa parte, ora è diventato la terza scelta del mister Carlo Ancelotti, il quale lo utilizza solo per le emergenze come per la partita contro il Brescia. Il mister, e i tifosi, non si fidano più di lui.

Un altro calciatore scontento è Arek Milik. Dopo l’infortunio rimediato ad Agosto, il polacco non è riuscito ancora a mettere una palla in rete e Fernando Llorente gli ha praticamente tolto il posto. Milik, comunque, sta lavorando sodo per farsi trovare pronto alla prima occasione in cui Carlo Ancelotti lo riterrà necessario.

Anche Malcuit è abbastanza insoddisfatto. L’esterno di difesa, infatti, vorrebbe una maggiore considerazione da parte del mister. Nonostante abbia scavalcato Hysaj nelle gerarchie, Malcuit vorrebbe una maggiore continuità difficile da assicurare con la presenza fissa di Giovanni Di Lorenzo.

L’ormai difensore della Nazionale italiana, infatti, è diventato un titolare inamovibile e viene esaltato dallo stesso Carlo Ancelotti: “Di solito in possesso palla, soprattutto contro squadre con i due attaccanti, utilizziamo i tre difensori. Alziamo Ghoulam a sinistra per dare ampiezza, è una nostra situazione offensiva. Di Lorenzo è una grande sorpresa, un giocatore molto molto affidabile in qualsiasi posto. E’ uno dei pochi giocatori a cui non devi tanto spiegare le cose”