Napoli, ultima chance per Ghoulam: Spalletti proverà a rivitalizzarlo

0
Ghoulam, fonte Wikipedia
Ghoulam, fonte Wikipedia

Il ruolo del terzino sinistro è da anni un tasto dolente per il Napoli. Mario Rui ha da poco rinnovato il contratto e, nonostante la buona volontà, continua a non convincere, soprattutto da costante titolare e senza alternative.

De Laurentiis però non vuole comprare un altro terzino sinistro fino a quando non si sarà liberato dell’ingaggio pesantissimo di Faouzi Ghoulam. Il calciatore algerino, sotto la gestione tecnica di Maurizio Sarri, era tra i migliori al mondo nel suo ruolo.

Poi infortuni su infortuni, alcuni dei quali anche molto gravi. E dell’ex Saint-Etienne si sono perse pian piano le tracce. L’anno scorso Ghoulam era tornato sotto la guida tecnica di Gennaro Gattuso a ritmi quasi accettabili, collezionando nella seconda parte di stagione “ben” 11 presenze.

Il 7 marzo 2021 però, contro il Bologna, l’ennesimo crack: questa volta è il crociato del ginocchio sinistro a rompersi. Ed ora l’ennesimo ritorno. Faouzi Ghoulam è da qualche giorno tornato ad allenarsi in gruppo e viaggia spedito verso la convocazione contro la Juventus.

Le speranze non sono molte, ma ci sono. Negli occhi della dirigenza e dei tifosi del Napoli vi sono ancora le immagini del Ghoulam dei tempi d’oro. Difficile rivederlo ai quei livelli, ma tentare non costa nulla. Il contratto del franco-algerino scadrà a luglio 2022, si tratta dell’ultima chance per il terzino di dimostrare quanto vale.

Luciano Spalletti ce la metterà tutta per provare a rivitalizzare Ghoulam, anche perché comunque di alternative in rosa non vi sono molte. Un ritorno ad alti livelli è auspicabile sia per il giocatore che per il club partenopeo.