Napoli, un attaccante in lista di sbarco: richiesta d’ingaggio troppo elevata

0
Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik, foto di wikipedia.org

Il Napoli di Aurelio De Laurentiis ha iniziato a pianificare il futuro. L’attuale situazione di stallo dovuta al Covid-19, sta permettendo alla società partenopea di programmare il prossimo mercato estivo con la possibilità di vedere un grande acquisto per rinforzare il settore offensivo della squadra.

Tra i tanti che potrebbero fare le valigie, infatti, vi è anche l’attaccante Arek Milik. Il polacco, infatti, non ancora è arrivato al cuore dei tifosi e i molti infortunio hanno rallentato in modo notevole la sua carriera da professionista. Ora, inoltre, Dries Mertens è ritornato ad essere titolare e a prendere il suo posto.

Nei giorni scorsi, Cristiano Giuntoli aveva rivelato della possibilità di rinnovare il contratto dell’attaccante: “Arek vogliamo tenerlo, lo consideriamo un giocatore molto importante e stiamo trattando col suo agente per rinnovare il contratto ed abbiamo ancora un po’ di tempo. Richieste dal Milan? Da giocatore importante avrà tanti estimatori, ma a noi nessuno l’ha chiesto”.

Tuttavia, con Arek Milik non sembrano esserci i margini per rinnovare. La richiesta del giocatore, 5 milioni di euro, è troppo elevata per le casse azzurre motivo per il quale il giocatore è destinato all’addio dopo 4 anni con la maglia partenopea.

Con l’addio di Arek Milik, il Napoli ha già trovato il suo sostituto: Andrea Belotti. L’attuale attaccante del Torino, infatti, è un vero e proprio pupillo non solo di Gennaro Gattuso, il quale lo voleva già ai tempi del Milan, ma anche di Aurelio De Laurentiis, il quale ha sempre esposto il suo pensiero sul bomber granata.