Nasce il nuovo Mondiale per club: inizio nel 2021, la Juventus parteciperà

0
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500,

Sta prendendo forma il nuovo Mondiale per club della Fifa, la competizione che sostituirà la Confederations Cup e che vedrà la partecipazione dei club più importanti del pianeta. Il nuovo format prenderà ufficialmente il via nel 2021, come anticipato più di un anno fa da “La Gazzetta dello Sport”. Alla competizione prenderanno parte 24 squadre: 12 europee, 5 sudamericane, 2 africane, 2 asiatiche e 2 nordamericane (con l’Oceania a spareggiare per un posto) più i campioni del Paese ospitante. Per qualificarsi si prenderanno in considerazione i risultati raggiunti in Champions League, almeno per quanto riguarda i club europei. Parteciperanno alla fase a gironi le ultime 4 vincitrici, le ultime 4 finaliste e le altre 4 col miglior ranking Uefa. Prendendo in considerazione l’ultimo quadriennio avremmo Real Madrid, Barcellona, Juventus, Atletico Madrid e poi 8 col ranking.

Il torneo prevede 8 gironi da 3 squadre, con le prime di ogni girone che si qualificheranno alla fase successiva ad eliminazione diretta, quarti, semifinali e finale. Probabile che si giochi nel periodo compreso tra il 10 giugno e il 30 dello stesso mese degli anni dispari e alla fine della Nations League, chi arriverà in finale avrà disputato un massimo di 5 gare. La competizione avrà cadenza quadriennale, probabile che il primo paese ad ospitarla sarà la Cina.