Natale sotto stretto controllo: droni, elicotteri e volanti pattuglieranno le città

0
Natale sotto stretto controllo
Drone, Fonte Pixabay, Autore WebLab24

Il recente Dpcm ha provocato molto scalpore tra i cittadini italiani. Un Natale sotto stretto controllo infatti non era proprio quello che desideravano, seppur prevedibile. Numerosi sono quindi coloro che già spremono le meningi per aggirare le nuove regole, stabilite dal Governo. Quest’ultimo però ha anticipato tale comportamento con severe multe, ma non solo.

SOLUZIONI “ALTERNATIVE” – Le feste natalizie, si sa, sono momenti felici da passare in famiglia e con gli amici, più si è numerosi al tavolo per il grande cenone finale e meglio è. Ma quest’anno la situazione sanitaria non lo permette.

Ecco quindi spuntare le nuove misure preventive che ormai conosciamo, valide dal 21 dicembre fino al 6 gennaio. Tra queste il divieto di spostamento tra regioni (anche gialle) e tra comuni (nei giorni del 25 e 26 dicembre e del primo gennaio). Regole simili a prima per ristoranti e bar (anche questo in zona gialla) e un forte invito a non riunirsi con persone che non siano conviventi. E nonostante la possibilità di pranzare fuori durante proprio quei giorni “caldi” sopra citati, non sembra essere sufficiente.

Per tanto in molti stanno cercando soluzioni alternative, come per esempio ritrovarsi con amici e parenti in case di campagna. Ma onde evitare tali furbizie, lo Stato ha previsto un Natale sotto stretto controllo appunto, con tanto di droni, elicotteri e volanti della polizia a pattugliare per le strade delle città. Soprattutto ovviamente le vie dedite allo shopping e le piazze, zone solitamente più trafficate rispetto ad altre.

LA GRANDE PAURA – Se vi è una paura da parte dello Stato, quella più grande, sarebbe eventuali assembramenti il 18, il 19 e il 20 dicembre. Cittadini, desiderosi di tornare nella propria regione di appartenenza prima del 21, che si “ammassano” incautamente negli aerei e nei treni. Per questo sono previsti posti di blocco e controlli anche negli aeroporti e nelle stazioni.