NBA, I Golden State Warriors sono inarrestabili: vittoria 112-109 a Toronto

0

Nella notte dedicata a Nelson Mandela per il secondo anniversario dalla sua morte, continua l’imbattibilità dei Golden State Warriors. La squadra di Oakland, attualmente con un record di 21-0, ha la meglio sui Toronto Raptors (12-9) per la seconda volta in questa regular season. Neanche un Kyle Lowry in versione All Star, per il playmaker 41 punti (career high) con 6/10 da tre e 7 assist, è sufficiente contro i campioni in carica.

Stephen Curry sembra migliorare dopo ogni gara. La sua forza, come quella dei Warriors, è nel riuscire a trarre il meglio da ogni situazione difficile, come negli ultimi due periodi di gioco dove i Raptors hanno difeso a un ritmo da Playoffs. Questa è sicuramente una situazione psicologicamente gravosa per gli avversari, che in diversi momenti della partita affrontano dei veri e propri alieni. Per l’MVP in carica, 44 punti con 9 triple e 7 assist. 

Per i Raptors da segnalare anche la consistente prestazione di Lucas Nogueira, 14 punti, 4 rimbalzi e 3 assist in 25 minuti. Il centro brasiliano è stato il perno nella rimonta dei Raptors del terzo quarto, quando la squadra canadese è riuscita a portarsi più volte in vantaggio dopo aver chiuso all’intervallo sotto di dieci punti. Klay Thompson (per lui 26 punti con 6 triple) e compagni, sono però riusciti, come sempre accade in questa stagione, a riprendere il controllo della gara, nonostante le 12 palle perse che hanno generato 18 punti per i Raptors. I turnovers, quasi 20 di media per i Warriors nelle ultime gare, sono un dato da considerare: mostrano il volume di gioco della squadra, e sopratutto la capacità di restare sempre in partita dopo qualche disattenzione.

La stagione 2015/2016 è iniziata ormai da cinque settimane, e nessuna franchigia è apparsa ai livelli dei Warriors. Una sconfitta prima o poi dovrà arrivare per i ragazzi di Luke Walton, ma la vera domanda è se nei Playoffs le cose cambieranno, o meglio se un’altra squadra NBA riuscirà a tenere un ritmo tale in una serie di sette partite. Siamo tutti ansiosi di saperlo, e di goderci lo spettacolo che ci offre questa lega.