Nervi tesi tra Inter e Sassuolo per il mancato affare Ranocchia: ecco cos’è accaduto!

0

Affari che si concretizzano, altri meno. Trattative che saltano, altre vengono riprese più avanti. Questo ed altro è il calciomercato. L’Inter è piuttosto viva su questo fronte. I cinesi fanno decisamente sul serio, in entrata e in uscita.

NEL FRATTEMPO NERVI TESI SULL’ASSE INTER-SASSUOLO – C’è ancora il grande affare Berardi con gli emiliani, ma c’è un fronte aperto ancora tutto da chiarire. Le società sono ai ferri corti. Sta succedendo di tutto. Ecco che si fa strada, allora, l’ipotesi di una chiusura netta su di uno scambio di mercato che pareva essere in dirittura d’arrivo, vale a dire lo scambio Ranocchia-Acerbi: i due difensori erano nel pieno di una trattativa che avrebbe portato il primo a Sassuolo ed il secondo a Milano. Niente di tutto ciò. Salta tutto, almeno per il momento. Sulla vicenda si era espresso anche l’Amministratore Delegato del Sassuolo nei giorni scorsi, Giovanni Carnevali, formulando queste parole rivolte ai dirigenti nerazzurri: “Ci sono tante società interessate, ma non c’è stata alcuna offerta concreta. Il giocatore vuole restare e per adesso la questione è chiusa. Andrea è un giocatore che può interessare a vari club, ma l’Inter vuole cederlo solo a titolo definitivo e la cosa non ci interessa”. Sembra essere tutta qui la questione. Peraltro si partirebbe da una base d’asta alquanto altina per la sua cessione: 9 milioni di euro. Chi ci guadagnerebbe? I tifosi dell’Inter hanno già scelto in questo senso!