Netflix produrrà “The Other Side of the Wind” di Orson Welles

0

Orson Welles è stato uno dei maggiori produttori e drammaturghi. Ha valorizzato il mondo cinematografico attraverso film come “Quarto Potere”, “L’infernale Quinlan”, “Falstaff”, “L’orgoglio degli Amberson” e “Il processo”. Sono i primi che vi escono se cercate su Wikipedia.

Forse, i più giovani, lo conosceranno come l’uomo che sconvolse una città intera raccontando l’arrivo degli alieni sulla terra ma le cose che ha fatto sono tante. Dopo la sua morte, si è parlato di mettere in scena un suo ultimo film “The Other Side of the Wind” ma nessuno ci è riuscito. Netflix, allora, ha preso le redini della situazione e produrrà quest’opera. La pellicola, diretta dallo stesso Welles, era stata realizzata mediante un sistema scientifico ma il girato effettivo ammontava a circa 45 minuti. Negli anni, i frammenti del film sono andati persi tra le varie dispute familiari che vedevano al centro i figli e l’ultima compagna del maestro.

orson welles

Nella pellicola, chiara invettiva all’industria cinematografica americana tutta lustrini e paillette, si affrontano molte tematiche. Si racconta il mondo degli omosessuali ma anche il rapporto complicato tra attore e regista; la creatività versus l’industrializzazione alienante. Orson Welles è scomparso da 100 anni ma di lui e delle sue opere si continua a discutere. L’immortalità dell’arte, gli sarebbe piaciuta?