NFL, Usain Bolt contattato da alcune squadre di football americano

0

Alle ultime Olimpiadi di Rio abbiamo assistito, ancora una volta, estasiati, alle prestazioni dell’uomo più veloce della storia: leggasi Usain Bolt da Sherwood Content, Giamaica. Il velocista ha chiuso la sua carriera ai suoi terzi giochi olimpici con nove medaglie d’oro, ovvero tre triplette (avendo vinto tutte le gare a cui ha partecipato a Pechino 2008, Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016 di 100 m, 200m, e staffetta 4x100m) ed è l’unico sportivo della storia ad aver vinto 9 medaglie d’oro nelle sole corse veloci (lo statunitense Carl Lewis e il finlandese Paavo Nurmi hanno sì vinto 9 medaglie d’oro, ma Carl era un asso anche del salto in lungo e l’europeo era un mezzofondista che ha vinto anche 4 delle sue medaglie al Cross, specialità non più presente dal 1924). In altre parole Bolt è leggenda e sarà difficilmente eguagliabile in futuro.

Più volte in passato questo grande atleta è stato accostato anche ad altri sport che, ingolositi dalla sua abnorme velocità, hanno pregustato di potersi godere le sue prestazioni nella propria disciplina. È per questo che più volte si è parlato di un suo possibile approdo al calcio, con il Manchester United (sua squadra preferita) che ai tempi di Sir Alex Ferguson non ha nascosto interesse nell’ingaggiarlo, ma poi non se ne fece nulla chissà dovuto ai suoi piedi non proprio educati per il giuoco del pallone. La notizia delle ultime ore invece riguarda un nuovo sport. Usain Bolt sarà la nuova stella della NFL, il Football Americano?

La bomba è arrivata in questa settimana quando Bolt è stato ospite della trasmissione Dan Patrick Show negli States e ha clamorosamente affermato che c’è stata più di una franchigia che ha provato a contattarlo per sondare il terreno e capire se lo giamaicano fosse interessato a provare un po’ a giocare a Football come Wide Receiver (per chi non mastica lo sport, è il ruolo dei giocatori posti all’esterno della linea d’attacco il cui compito è quello di ricevere i passaggi del quarterback, spesso in velocità e in profondità). Bolt ha così dichiarato: “Non ci ho mai pensato a fondo, ma ho avuto diverse offerte e la gente me l’ha sempre chiesto“. Una semplice suggestione quindi che forse è destinata a rimanere un sogno anche per caratteristiche fisiche: sulla velocità nessuno si permette di discutere, ma il suo fisico non è adatto al football americano e poi bisogna anche saperlo bloccare il pallone. Mica facile.