Niente Champions? Il Napoli rischia di perdere uno dei suoi calciatori più forti

0
De Laurentiis
Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis

In casa Napoli l’atmosfera sembra essere ritornata tranquilla grazie alle prestazioni della squadra e ai risultati che hanno portato gli azzurri a lottare di nuovo per l’Europa. La classifica, però, non deve ingannare dal momento che la zona Champions League è ancora distante. L’Atalanta, infatti, ha ancora una partita da recuperare e quest’anno non sarà facile.

In caso di mancato approdo alla Champions League, qualche big potrebbe salutare il Napoli. A rivelare tale ipotesi è proprio l’avvocato di uno dei calciatori più forti della rosa azzurra, Kalidou Koulibaly. Queste le parole di Fulvio Marrucco, l’avvocato del difensore: “Ammutinamento? Nessuna novità, non è stata presentata nessuna istanza, manca il presidente del collegio. Non ho alcun tipo di sensazione, al momento tutto fermo“.

Non ho parlato con lui del suo futuro, né mi occupo di queste vicende, quindi posso parlarne da tifoso ed esperto di mercato. Credo che il Napoli non raggiungendo la Champions League non possa permettersi di avere giocatori con ingaggio particolare come quello di Kalidou”.

Il presidente Aurelio De Laurentiis sarà il primo ad essere motivato per la cessione, è l’ingaggio quello che cambia completamente la prospettiva, alza il livello degli altri ingaggi e ciò diventa non più sostenibile dal momento che il Napoli potrebbe non raggiungere la Champions”.

Senza Champions League, quindi, Koulibaly potrebbe fare le valigie ed andare via da Napoli. La sensazione, comunque, è che il senegalese potrebbe dire addio anche con la conquista della Champions. Molti club europei, in primis PSG e Manchester United, sarebbero disposti ad accontentare le richieste di Aurelio De Laurentiis e sborsare 100 milioni di euro per acquistarlo già durante la prossima sessione di calciomercato estivo.